Vita sul Pianeta

Ostriche col giubbotto antiproiettile: L'esoscheletro di un’ostrica come modello per la progettazione di nuovi materiali resistenti e ultraleggeri.
Perché le zebre hanno le strisce?: Ci sarebbe una mosca all’origine del manto a strisce bianche e nere delle zebre.
Un volontario per amico: A.A.A. Cercasi volontari: cinque giorni sull’isola di Ponza a fare del bene alla natura, gratis!

4hippyparents

Sentite come suona bene: Donne, Pace, Ambiente: Donne italiane impegnate nella difesa dell’ambiente e della pace che ricevono un premio. Grande riconoscimento.
Il mio giardino di piante officinali: Fare giardinaggio con i bambini è bellissimo. Con le piante officinali il vantaggio è doppio.
Iniziativa “omeopatia porte aperte”: approfittane anche tu!: Primo check-up gratuito presso uno studio omeopatico. Il 10 aprile difendiamo la libertà di cura.

Dimmi del Mare: di Claudio Di Manao

Ritratto dal vero di un Calamaro Gigante: All’inizio c’era il Kraken, un essere mostruoso responsabile di innumerevoli affondamenti di battelli.
Shour: Una corrente insistente, salendo dalle profondità scure spazza il plateau da nord a sud, o
Antartide ultimo taboo: L’alta corte internazionale impone uno stop alle baleniere giapponesi.

Fotografia Naturalistica con Claudio Pia

Interviste

Intervista a Claudio Di Manao: Per qualche anno, dopo il 2003, sono andata a Sharm a fare immersioni e non
ScubaPortal, 10 anni da delfini – intervista a Marco Daturi: ScubaPortal è una tale abitudine che non ricordo quando nacque, come non mi ricordo di
Intervista a Claudio Pia: Claudio è un fotografo naturalista che vive in Liguria. Le sue immagini veramente superlative ci

Note, foto e cose dell'altro mondo

A proposito di Resurrezione..:
La nostra cultura ha, come idea centrale, la sopravvivenza e anche una certa lotta senza esclusione di colpi. Mitizziamo, infatti, quelli che hanno accumulato ricchezze e scorte perché terrorizzati dalla vita e deploriamo chi
Quando viaggi libera sempre un animale..:
E’ passato qualche mese, avrei dovuto scrivere l’ultima tappa del mio viaggio a Bali ma poi la storia ha preso una piega diversa e ho avuto poca voglia di raccontarla. In breve.. come ad
Raja Ampat:
Dove ero rimasta? La tappa più avventurosa del viaggio era programmata in Papua, a Raja Ampat, un arcipelago di circa 610 isole, per la maggior parte disabitato e sconosciuto ai turisti subacquei fino a

White Desert Project

All’inizio del 2014 undici bikers decidono di esplorare un tratto del Western Desert Egiziano come non l’aveva mai fatto nessuno prima: in mountain bike. L’idea è di Andrea: trovandosi a girare un documentario nel Deserto Bianco si accorge che il terreno calcareo offre spunti interessanti per la MTB. I bikers del WhiteDesertProject non si fermeranno qui, altre avventure li attendono. Magari verso altre destinazioni altrettanto remote ed affascinanti. (Posted by Claudio di Manao)

Foto gallery biodiversità

© Vittoria Amati