Great Turtle Race

Esistono le corse di formula uno, di moto e di porche.
Nel mezzo dell’Oceano Atlantico si sta svolgendo, però, una delle più importanti corse annuali: la Great Turtle Race.
Undici tartarughe liuto (Dermochelys coriacea) stanno gareggiando in questa corsa, viaggiando dalle fredde aree di alimentazione in Canada verso le spiagge per la deposizione delle uova dei Caraibi.
Quale tartaruga arriverà per prima?
Grazie ad un sofisticato lavoro di tagging potrete scommettere sul vostro rettile preferito. La gara non verrà trasmessa né su italia 1 né su rai due, potrete seguirla sul sito della National Geographic.
Quest’anno siamo alla terza edizione, la prima corsa venne, infatti, inaugurata nell’aprile 2007: durante le due settimane, il vagabondare delle tartarughe, dal Costa Rica alle Galapagos, venne seguito da milioni di persone.
Le liuto sono le tartarughe più grandi sulla terra, potendo raggiungere oltre 2 metri di lunghezza e 900 Kg di peso. Questa specie, dotata di un carapace flessibile, può raggiungere i 1300 metri di profondità con 85 minuti apnea (il massimo tra le tartarughe). Hanno una distribuzione molto ampia: dall’Atlantico al Pacifico e all’Oceano Indiano, così come nelle acque temperate del Mediterraneo.
Oltre a questi primati, le liuto possiedono anche un altro world record: la più lunga migrazione tra le aree riproduttive e quelle di alimentazione, 6.000 Km. Purtroppo sono molti gli aspetti che minacciano questa specie di rettile: la pesca intensiva, le reti, le barche con le loro eliche ed i sacchetti di plastica.
Grazie a questa operazione di tagging sarà possibile, non solo tifare per loro e la loro competizione, ma anche imparare molto di più sui loro spostamenti per riuscire a prevenire, in futuro, ciò che le minaccia.
Voi per chi tifate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.