Ecologia domestica

Oggi ci propongono ogni sorta di detersivo: pulitori universali, smacchiatori potentissimi, super ammorbidenti e tanto altro ancora. Forse alcuni di questi sono davvero efficaci, ma quanto costa una casa splendente! Siamo certi che tutti i prodotti siano sicuri per la salute? E inoltre, quanto spendiamo e quanto inquinano? Ed allora si potrebbe pensare di provare detergenti “alternativi”, più sicuri, non inquinanti ed economici. Quando si parla di detergenti alternativi per la casa viene subito in mente il bicarbonato.

Il bicarbonato, mescolato ad aceto di vino bianco può essere usato per rendere i vostri capi bianchi ancora più bianchi oppure diventare un efficace anticalcare per la vostra lavatrice se unito al limone: basta spremere un limone in mezza tazza di bicarbonato. Può essere usato puro per sbiancare i denti e rinfrescare l’alito, o posto in frigorifero per assorbire i cattivi odori. Potete usarlo anche per liberare il lavandino dagli ingorghi seguendo queste semplici istruzioni: versare prima una tazza di sale, seguita da una tazza di bicarbonato e da abbondante acqua bollente.

Unite mezzo litro di acqua con un quarto di aceto e un quarto di alcol per ottenere un composto che spruzzato sulle superfici in acciaio della vostra casa vi permetterà di renderle perfettamente lucide, mentre per le rubinetterie del bagno potete realizzare una crema usando acqua ossigenata unita a dentifricio.
Alcuni piccoli trucchi naturali per togliere le macchie che possono sempre tornare utili sono questi: se avete un capo bianco sporco con del fondotinta lavatelo con del latte; per eliminare dell’inchiostro si può utilizzare una miscela di aceto e latte in parti uguali; per una macchia di vino utilizzate del latte caldo.
Paradossalmente, anche utilizzare alimenti scaduti può essere utile per pulire la casa. Facciamo un esempio: con dello yogurt scaduto si possono pulire oggetti in ottone (si spalma, si sciacqua in acqua tiepida e si asciuga).
Se poi vuoi investire 10 minuti del tuo tempo e creare un prodotto per la pulizia che sia il frutto della tua “alchimia fai da te”, prova a seguire le seguenti indicazioni.

Detergente per vetri
• 1 litro di acqua calda;
• ½ bicchiere di aceto.
Versare l’aceto nell’acqua quindi intingere l’apposito attrezzo pulisci vetri (quelli che si usano anche per pulire i vetri delle auto) e procedere nell’utilizzo.

Per sturare i lavandini
• 300 g di sale fino;
• 300 g di bicarbonato di sodio;
• 15 gocce di olio essenziale di limone;
• 15 gocce di olio essenziale di arancio.
Unire tutti gli ingredienti e versarli direttamente nello scarico. Subito dopo versate un’abbondante quantità di acqua calda.

Ammorbidente
• 100 ml di aceto;
• 15 gocce di olio essenziale di limone.
Aggiungete gli ingredienti nella vaschetta della lavatrice dell’ammorbidente prima del lavaggio

Detersivo per la lavatrice
• 5 tazze di bicarbonato di sodio;
• 5 tazze di soda da bucato;
• 150 g di scaglie di Marsiglia puro;
• 15 gocce di olio essenziale di melaleuca;
• 15 gocce di olio essenziale di eucalipto.
Diluite le scaglie di Marsiglia in acqua calda sino a formare un composto liquido. Aggiungete il bicarbonato e la soda, versate in un vecchio flacone di un detersivo liquido e aggiungete gli oli essenziali. Agitate bene prima dell’uso. Se ne utilizza circa un tappo dosatore.

Sgrassatore per il forno
• 1 cucchiaio di bicarbonato;
• 1 cucchiaio di scaglie di Marsiglia;
• 30 gocce di olio essenziale di limone;
• Acqua calda.
Unire tutti gli ingredienti insieme in un flacone in vetro e agitare bene. Si può aggiungere più o meno acqua a seconda se si vuole ottenere un prodotto più o meno denso. Il forno si sgrassa con maggior facilità se è ancora un po’ caldo.

Per eliminare i cattivi odori dal frigorifero
• Un cucchiaio di argilla verde;
• Un cucchiaio di bicarbonato di sodio.
Versare le polveri in una ciotolina in coccio e riporli in frigorifero.

Detergente per pavimenti
• 5 litri di acqua calda;
• 5 cucchiai di sapone di Marsiglia;
• Un bicchiere di aceto;
• 30 gocce di olio essenziale di eucalipto.
Grattugiare il sapone di Marsiglia, aggiungerlo all’acqua calda e all’aceto e aggiungere gli oli essenziali. Versare il tutto in un contenitore in vetro o plastica.
Al momento dell’utilizzo versare un bicchiere del prodotto ottenuto in un secchio d’acqua calda.

L’articolo fa parte del  libro di Sonia “Naturalmente Sonia, alimentazione e benessere per genitori e bambini. Il libro è una raccolta degli articoli scritti da Sonia negli ultimi 3 anni.

Alcuni piccoli trucchi naturali per togliere le macchie che possono sempre tornare utili sono questi: se avete un capo bianco sporco con del fondotinta lavatelo con del latte; per eliminare dell’inchiostro si può utilizzare una miscela di aceto e latte in parti uguali; per una macchia di vino utilizzate del latte caldo.

Paradossalmente, anche utilizzare alimenti scaduti può essere utile per pulire la casa. Facciamo un esempio: con dello yogurt scaduto si possono pulire oggetti in ottone (si spalma, si sciacqua in acqua tiepida e si asciuga). Per l’ottone e’ utile anche il succo di limone. Se poi vuoi investire 10 minuti del tuo tempo e creare un prodotto per la pulizia che sia il frutto della tua “alchimia fai da te”, prova a seguire le seguenti indicazioni.

Detergente per vetri
– 1 litro di acqua calda;
– ½ bicchiere di aceto.
Versare l’aceto nell’acqua quindi intingere l’apposito attrezzo pulisci vetri (quelli che si usano anche per pulire i vetri delle auto) e procedere nell’utilizzo.

Detersivo per la lavatrice
– 5 tazze di bicarbonato di sodio;
– 5 tazze di soda da bucato;
– 150 g di scaglie di Marsiglia puro;
– 15 gocce di olio essenziale di melaleuca;
– 15 gocce di olio essenziale di eucalipto.
Diluite le scaglie di Marsiglia in acqua calda sino a formare un composto liquido. Aggiungete il bicarbonato e la soda, versate in un vecchio flacone di un detersivo liquido e aggiungete gli oli essenziali. Agitate bene prima dell’uso. Se ne utilizza circa un tappo dosatore.

Ammorbidente
– 100 ml di aceto;
– 15 gocce di olio essenziale di limone.
Aggiungete gli ingredienti nella vaschetta della lavatrice dell’ammorbidente prima del lavaggio.

Sgrassatore per il forno
– 1 cucchiaio di bicarbonato;
– 1 cucchiaio di scaglie di Marsiglia;
– 30 gocce di olio essenziale di limone;
– Acqua calda.
Unire tutti gli ingredienti insieme in un flacone in vetro e agitare bene. Si può aggiungere più o meno acqua a seconda se si vuole ottenere un prodotto più o meno denso. Il forno si sgrassa con maggior facilità se è ancora un po’ caldo.

Per sturare i lavandini
– 300 g di sale fino;
– 300 g di bicarbonato di sodio;
– 15 gocce di olio essenziale di limone;
– 15 gocce di olio essenziale di arancio.
Unire tutti gli ingredienti e versarli direttamente nello scarico. Subito dopo versate un’abbondante quantità di acqua calda. Per eliminare i cattivi odori dal frigorifero
– Un cucchiaio di argilla verde; – Un cucchiaio di bicarbonato di sodio.
Versare le polveri in una ciotolina in coccio e riporli in frigorifero.

Detergente per pavimenti
– 5 litri di acqua calda;
– 5 cucchiai di sapone di Marsiglia;
– Un bicchiere di aceto;
– 30 gocce di olio essenziale di eucalipto.
Grattugiare il sapone di Marsiglia, aggiungerlo all’acqua calda e all’aceto e aggiungere gli oli essenziali. Versare il tutto in un contenitore in vetro o plastica. Al momento dell’utilizzo versare un bicchiere del prodotto ottenuto in un secchio d’acqua calda.

Attenzione: salvo in casi particolari, evitate di mischiare il bicarbonato di sodio con l’aceto, ne ridurrete l’effetto pulente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *