Insieme a Greenpeace

Lunedi scorso 18 ottobre abbiamo ospitato al Teatro Vittoria di Roma la serata-evento di Greenpeace contro il ritorno all’energia nucleare sul territorio italiano. Questo e’ il resoconto che ci ha mandato Andrea Pinchera, direttore commerciale di Greenpeace.

http://www.greenpeace.org/italy/news/evento-nucleare

cara vittoria, come va?
ti scrivo con qualche giorno di ritardo dall’evento, ma tra giorni di riposo e ripresa della pianificazione per il 2011 non sono stato un attimo fermo. volevo ringraziarti ancora per l’opportunità che ci hai dato, di una serata che è stata positiva sotto tutti gli aspetti, sia per la riuscita in sé che per la grande energia che ha sprigionato.
abbiamo ricevuto soltanto feedback positivi, non solo dai presenti, ma anche dalle migliaia di persone che ci hanno seguito attraverso lo streaming e i social network (in calce a questa mail riporto alcuni commenti). oltre alle 500 persone in sala, abbiamo avuto quasi duemila persone che ci hanno seguito in diretta sul nostro canale streaming (ripreso da rainews24 e lifegate), e altri lo hanno visto nei giorni successivi. inoltre, abbiamo avuto 203.336 impression nel corso dello spettacolo sulla pagina facebook che aggiornava su quanto stavamo facendo. abbiamo poi prodotto un video, che abbiamo girato a tutti i nostri cyberattivisti. se non l’hai già visto, ecco il link: http://www.youtube.com/watch?v=XhTEMoWx8KI

certo, ha ragione giobbe covatta – che è intervenuto all’ultimo come sorpresa – che siamo tutti già convinti oppositori del nucleare. ma è anche vero che questa comunità di persone (come forse saprai, solo i nostri cyberattivisti sono circa 170 mila) può fare grandi cose: ne abbiamo tanti esempi, dalla apple che ha cambiato i suoi parametri produttivi, dopo una campagna solo quasi solo virtuale di greenpeace, al senato argentino che, sommerso dalle email, ha ratificato una legge sulle foreste che giaceva ormai abbandonata.
Insomma, c’è stata molta energia positiva, come si usa dire, ma non è un semplice luogo comune. greenpeace non si fermerà un attimo dal contrastare il ritorno del nucleare in italia. e speriamo di poter tornare presto a fare qualcosa del genere o ancora più in grande, per poter parlare anche agli “infedeli”…
un saluto anche da giuseppe, il nostro direttore, e dallo staff. e spero a presto.
ciao, Andrea

Grazie a voi…è stata una serata fantastica ricca di “energia”, continuate così! Visto il successo anche di presenze, mi auguro che organizzerete più spesso momenti aggregativi e di condivisione come quello di ieri sera…alimentano la carica combattiva, che spesso viene un pò meno soprattutto a causa della mancanza di eventi collettivi! Grazie ancora…NO AL NUCLEARE!!!

Gran bella iniziativa .. grazie a tutta l’organizzazione ed agli artisti che hanno partecipato con tanto cuore!!! .. e grazie alla “rete” che mi ha permesso di partecipare anche da trecento kilometri di distanza!
Greenpeace rulez 😉

grazie a voi, per tutti noi!

Anche io dico!! noooooooo..!!!!!!!!

G-R-A-N-D-I!!!!!!!!!!!!!!!
anch’io dico NO AL NUCLEARE – NON LO VOGLIO

Nucleare : energia da vecchi rincoglioniti !!!!!!!!!!!!

mi ripeto condivido pienamente…….. io dico no al nucleare

.anch’io dico No NO no no NO NO NO!!!!!!!!!

NO NO NO NO NO IL NUCLEARE NON LO VOGLIAMO L’ABBIAMO GIà DETTO CON UN REFERENDUM.. POSSIBILE CHE I POLITICI FANNO SEMPRE IL CONTRARIO DI QUELLO CHE CHIEDE IL POPOLO SOVRANO (QUANDO FA COMODO A LORO)

Mitico Soldini!

ma perchè scusate , bisogna sottolineare che l’arte in quanto tale è contro il nucleare ? trovatemi un artista a favore del nucleare … ma parlo di un artista vero , non mi cacciate ugole da reality …

bellissima serata!grazieeeee

ci sono modo alternativi e sicuri per avere tutti gli agi, senza distruggere il pianeta!!oggi sappiamo, non possiamo chiudere gli occhi!!!
greenpeace, fammi sapere cosa posso fare di concreto per aiutarti, in calabria non vogliamo scorie radioattive sepolte nella nostra bellissima terra, come vorrebbero i politici del nord, dimmi come posso aiutarti!!

La vela, lo sprot più bello del mondo…. Io ho stare a contatto col mare ti a capire quanto sia grande e potente e il rispetto che gli devi. Regato su un laser ed è piccolo eppure con la forza del vento sviluppa velocità pazzesche e regala emozioni enormi. Mi piacerebbe portare il messaggio di greenpeace con me alle regate. Mi è veramente piciuto poi il progetto del vostro trimarano…. peccato solo sia durato poco.

campagne come quella di ieri andrebbero organizzate in tutt’Italia! ma soprattutto bisognerebbe mettere insieme persone capaci, in grado di fare progetti da offrire ai singoli comuni riguardanti impianti fotovoltaici o eolici…per mostrare loro l’efficacia e la convenienza di questi ultimi!GREENPEACE AVRA’ COSI’ UNA FUNZIONE VITALE E CAPILLARE SUL TERRITORIO!…INVITO PERTANTO CHI HA COMPETENZE IN MATERIA A FARSI AVANTI PER PROGETTI TERRITORIALI CONCRETI!…E TUTTI NOI GLIENE SAREMO GRATI…

grazie per averci dato l’opportunità di assistere e partecipare ad una serata di interesse notevole! l’informazione non basta mai! grazie pasqu, grazie greenpeace! PEACE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *