Dalla vostra Strega…

L’ambizione di una donna di scrivere di scienza mi sembra a volte senza speranza. Ho avuto una crisi e mi sono ammutolita come reazione. Allora vorrei chiarire che quello che scrivo sono (in linea di massima) sensazioni non siglate empiricamente. Voglio dire .. che questo sistema economico non ci avrebbe portato da nessuna parte, che il cambiamento climatico farà danni, che dobbiamo cambiare stile di vita è una sensazione che ho avvertito intuitivamente senza avere studiato i dati come molti scienziati hanno fatto.

Ho sempre intuito prima e osservato dopo. Gli uomini invece sono scienziati nati perchè non prendono rischi, si fidano solo dei dati raccolti sul campo e testati prima di arrivare a pubblicare una conclusione. Deve essere un metodo assolutamente infallibile, quello empirico, coniugato ad una superiorità genetica, quella maschile, che li rende vincenti anche in questo campo.

Forse noi donne siamo brave ad alzarci all’alba per raccogliere erbe rugiadose dalle quali estrarre elisir per farne posizioni, o lanciare incantesimi di cuore con la luna piena. Ma certo non abbiamo quella volontà di ferro e la capacità di domare le nostre emozioni per amputare una gamba o cavare un dente, e neanche per fare sperimenti su cavie.

Deve essere questa la ragione dietro al fatto che nel comitato scientifico del WWF formato da 65 persone ci troviamo solo 5 donne.

Stessa percentuale tra i consiglieri.

Era tempo che volevo esortare le donne a prendere posizioni di pancia o di mani o di testa, insomma con qualsiasi parte del vostro corpo voi vi sentiate più a vostro agio ma a prenderla quella benedetta posizione…

C’è bisogno di una visione radicalmente più umana e molto più sottile per trovare il bandolo della matassa di un nuovo sistema là fuori – Questione urgente….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *