Il Nibbio e il nome del rumore della sabbia

IMG_1359

Ogni giorno che mi sveglio in campagna ringrazio la mia forza di volontà per essere andata dritta alla meta. Non sono mai stata così serena. Ho lasciato la città un paio di anni fa ma è solo da qualche mese che abito veramente, per lunghi periodi, la casa in campagna. E’ anche la prima volta che non sento quell’ansia di schizzare fuori verso l’areoporto e prendere un aereo cercando un tramonto, alba e cielo notturno terso e stellato. Con questi tre eventi sono a posto anche qui a casa.

IMG_1366

Non solo .. ho il gufo che ‘gufa’ appena scende la sera, no.. certo.. non gufa ma emette un suono ‘bitonale’ (come dice google) bisogna sentirlo per riconoscere che è un gufo.. Ci sono i fagiani scampati alla caccia che vengono a beccare l’erba in giardino in cerca di cibo, e una coppia di nibbi reali che volano alti in una giornata stranamente assolata. Accanto a me, quella mattina, c’era un esperto di pipistrelli venuto a fare un’indagine del tetto dove ho chiesto il permesso di aprire una finestra al Council locale. In Inghilterra i pipistrelli sono una specie protetta. Se tocchi un tetto, dove potrebbero avere fatto la tana sotto una tegola, devi essere sicuro al mille per mille che non lo disturbi. Nick si è fermato anche lui a guardare i nibbi che a suo dire si stavano corteggiando. Siamo rimasti entrambe senza fiato nel vedere uccelli con un’apertura alare così larga volteggiare con la loro famosa coda quadrata in controluce.

La reclusione ti permette di completare cose che avevi rimandato. E’ così che ho finalmente consegnato a Claudio Di Manao la recensione del suo libro Caraibi che con l’occasione ho riletto. La scrittura è come il fondo di una tazzina di caffè dove leggi il carattere della persona. Vi sarete accorti che è un piacere leggere gli articoli di Claudio; ancora meglio è leggere i suoi libri.  In Caraibi, il suo ultimo titolo, è un asso nella descrizione minuziosa delle scene fino all’ossessione di dare nomi a cose che in tutta la mia vita erano rimaste vaghe, avvolte nel più rispettoso anonimato. Un esempio.. come si chiama quell’effetto rilassante e ipnotico che si sente quando siete distesi sulla spiaggia di sabbia grossa?  da Yucatan… ‘Allora avverto la sensazione dell’onda che sfrigola sulla pelle, lo smeriglio della rena grossa che va e che viene come una sferza obbediente al pendolo della risacca’ –  Ecco, si chiama smeriglio, e nonostante abbia comunque letto un paio di libri prima di questo non mi era mai successo di scoprire il nome del suono della sabbia che rotola su e giù…

.. ‘e gli uccelli veleggiavano a punto fermo sull’acqua scura’..  è un’altra delle sue espressione meticolose e straordinarie. Vale la pena leggerlo perché oltre al piacere di seguire la narrazione è denso di cose che arredano la sua vita di subacqueo, velista, marinaio, viaggiatore, narratore, esploratore…

 

Il NIBBIO è celebrato come il rapace più bello in Inghilterra (RED KITE) . Vive anche in Italia sugli Appennini e sull'Aspromonte

Il NIBBIO è celebrato come il rapace più bello in Inghilterra (RED KITE) . Vive anche in Italia sugli Appennini e sull’Aspromonte

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *