Unlearning & Bibi

rit057SMALL with frame

OK – solita storia.. partito all’opposizione promette mari e monti ai cittadini poi alla prima auto blu e ricevimento vip al parlamento europeo cambiano sponda – ho tifato fino all’ultimo per la Grecia fuori dall’euro con la speranza di vedere cadere a cascata tutte le tessere del domino una dietro l’altra.. Portogallo, Irlanda, Spagna.. e Italia. Niente. Rientrato tutto nel conformismo tranne il solitario grido al tradimento urlato da manolis glezos, 90 anni, ex partigiano greco. L’economia europea è come una bestia sempre affamata che si fa flebo di tasse per mantenere nel lusso i governi e le banche.

E’ l’idea centrale di essere obbligati a vivere facendo prestiti che è dura da digerire. I miei amici questi ultimi mesi sono rimasti paralizzati davanti alla scelta amletica di pagare le tasse o andare in vacanza. Quando è stata abolita lo schiavitù? Perchè in europa è rientrata dalla porta di servizio..

Tra le cose marcie che fioriscono obbligando i ‘non capitalisti’ alla povertà c’è l’appropriazione degli spazi pubblici da parte di chi ha i soldi: corporazioni, banche, sedi centrali e periferiche dei governi, assicurazioni ecc… In un toccante articolo scritto su un giornale inglese un ragazzo rimasto senza casa racconta che si è trovato per strada da un giorno all’altro per un rovescio di fortuna. Per la prima volta si è accorto che la città (Londra) ha alzato barriere architettoniche contro gli ‘homeless’ : le panchine di legno sono state sostituite con  panchine di ferro con sbarra divisoria; balaustre, parapetti, angoli morti sono stati tutti tappezzati da chiodi di ferro appuntiti. Dorme in uno dei vagoni della Circle Line, una linea di metropolitana dove gli homeless sono sopportati. L’economia detta la dose di disciplina che deve essere somministrata al cittadino reo di essere moralmente integro e impoverito.

19 febbraio – Sette studenti di Legge di Harvard hanno fatto causa contro la loro Università, la più ricca del mondo, per metterle pressione a rinunciare agli investimenti di carbone, petrolio e gas che tiene nel portafoglio di azioni da $36bn, sostenendo che ha il dovere morale di combattere il cambiamento climatico. Trentaquattro di loro hanno organizzato un sit-in davanti all’ufficio del Presidente, e duecentotrenta hanno firmato una lettera chiedendo di disinvestire $79m di investimenti in società di petrolio, carbone e gas e di cominciare a uscire gradualmente da tutti gli altri titoli di società che trattano combustibili fossili. Il movimento di disinvestimento dal petrolio è cresciuto al punto da essere parte della causa del crollo del prezzo.

B9p3FkcCMAA8t2M

I ricchi disumanizzati rivestono delle cariche importantissime e delicatissime che influenzano l’andamento economico e la sopravvivenza delle persone comuni intorno al mondo. Una delle organizzazioni che fanno il buono e il cattivo tempo nelle economie dei paesi in via di sviluppo e che ha potere di gettarli sul lastrico (esercitato largamente) è il Fondo Monetario Internazionale (o IMF). Dal 2008 al 2011 Monsieur Strauss-Kahn ha rivestito la carica di consigliere delegato, carica massima a Washington nel settore finanziario.  Aveva talmente tanto potere che poteva candidarsi alla presidenza francese quando è stato incastrato da una stupida cameriera di un albergo newyorkese per tentato stupro.. Poi si sono accordati sul quanto e il processo è finito lì. Passa un pò di tempo, la giustizia lo reputa ancora una volta un soggetto interessante, si ritrova davanti al tribunale francese di Lille accusato di sfruttamento della prostituzione e Monsieur DSK (meglio conosciuto come) si vede costretto a raccontare e a sentire raccontata nei minimi dettagli la sua vita sessuale pubblicamente. Le orgie erano organizzate al The Tantra, un posto di scambisti nella campagna belga, lo racconta Jade, una prostituta (ma DSK non lo sapeva) pagata dagli amici banchieri per intrattenerlo la notte al di quà e al di là dell’oceano. Quando arriva al club, una sera, ci trova 40 persone in posizioni cubiste su materassi buttati sul pavimento, una scena che descrive come butchery (carnaio) ma lei è troppo schifata per partecipare. Quando s’incontrano più tardi nella notte, lui la prende e la sodomizza appena gli volta le spalle..  e non è la sola prostituta a denunciarlo.  il caso continua –  Se volete qualcosa di eccitante lasciate perdere 50 sfumature.. leggete il processo dell’ex sommo capo del Fondo Monetario Internazionale.

Questa lunga premessa è per creare un contrasto con la vita eccezionale di gente normale che se la vive con intelligenza e senso dell’avventura come i personaggi di due articoli pubblicati questa settimana. L’economia ha reso il mondo arido, e quel che è peggio è scoprire che gente con la carriera migliore in realtà vive la vita peggiore.

E’ rinfrescante leggere di – BIBI – l’amica subacquea di Claudio Di Manao, volata a Sharm dopo avere girato le spalle alla carriera, e poi averle girate di nuovo a Sharm per amore, andando a vivere in Svezia dove ha trovato tutto il tempo del mondo per studiare e laurearsi in Arabo. Quando una persona ha spirito e disciplina fa la vita che vuole. L’altra storia è quella di una famiglia moderna, Anna,Lucio e la figlia Gaia che ha le idee confuse sull’anatomia di una gallina. Anna, la madre, è una donna che sa prendere decisioni e pianifica una avventura fuori casa che dura un anno, viaggiando a costo zero e riuscendo nell’impresa d’insegnare a sua figlia il sistema da cui siamo dipendenti veramente, che non è l’economia. L’intervista incredibilmente ben scritta – UNLEARNING – è di Barbara dalla Bona.

 

IMG_1306

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *