La dieta dei 22 giorni per cambiare vita

beyonce001

La bellissima cantante americana Beyoncé è l’artefice di una nuova dieta che è diventata una vera e propria moda. E’ la dieta dei 22 giorni: 21 giorni di dieta e il ventiduesimo serve al vero cambiamento. Quindi, tre settimane per abituarsi ad un nuovo regime alimentare senza carne e glutine; dal ventiduesimo è possibile cominciare un nuovo stile di vita più salutare. Almeno questo è quello che promette questa dieta.

La stessa Beyoncé racconta così una sua giornata tipo, a livello alimentare: fa colazione con frullati vegetali, cereali con latte povero di grassi oppure pudding di semi di chia e frutti rossi; beve molta acqua; mangia proteine vegetali, molta verdura e la quinoa (in sostituzione di riso e pasta). Un esempio di pranzo: insalata di cavolo, mele e patate al forno. Un esempio di cena: insalata di quinoa e fagioli neri.

La prima volta che ha parlato, in termini entusiastici, di tale dieta è stato alla trasmissione televisiva “Good morning America”. Raccontando come nel 2013, lei e il marito Jay Z hanno intrapreso questo regime alimentare, ottenendo subito dei benefici sulla salute.

Alla dieta vegetariana vanno associati attività fisica moderata e l’introduzione di molta acqua durante il giorno.

Tale dieta è stata utilizzata anche da altri vip, come Jennifer Lopez, Shakira e Pharrell Williams.

Dopo aver perso peso con questo programma alimentare post gravidanza, la cantante ha deciso di lanciarsi nel business delle diete. Si, perché questo tipo di alimentazione è diventato una startup, un servizio di consegna a domicilio di piatti vegani, ispirati appunto alla dieta dei 22 giorni, chiamato 22 days nutrition. L’ispiratore è il personal trainer di Beyoncé, Marco Borges, che ha una vera passione per la cucina vegana: utilizza menù poveri di zuccheri e grassi, ma ricchi di verdure, conditi con spezie. L’idea di questo servizio a domicilio è avvenuta, appunto, per la continua richiesta da parte di amici, colleghi e clienti a Borges dei suoi squisiti piatti vegani.

22-Day-revolutionInsieme a lui, la cantante ha creato quest’impresa e sta facendo da testimonial di questa dieta.

I menù a disposizione, a base vegetale, non comprendono glutine, soia, latticini, OGM e nessun prodotto congelato. Si tratta di piatti ricchi, colorati e speziati: verdure saltate con quinoa, cavolfiore al curry, ecc.

Si può avere dalla cena alla colazione, il tutto per un prezzo che va da 9,76 a 16,50 dollari. Con consegna una volta alla settimana. Per ora è limitata solo agli Stati Uniti. In futuro chissà!

I principi su cui si basa questa dieta sono semplici. Bisogna scegliere alimenti vegetali. Alimentarsi 3 volte al giorno, inserendo 80% di carboidrati, 10% proteine e 10% di grassi. Bere molta acqua e fare circa mezz’ora di esercizio tutti i giorni. Inoltre, bisogna mangiare almeno 2 ore prima di coricarsi e cercare di non raggiungere mai il livello di sazietà completo.

Tale regime alimentare risulta indicato non solo per la perdita del peso, ma anche per mantenere un buono stato di salute. Infatti, va a contrastare l’ipertensione e i picchi di colesterolo e diminuisce il rischio di contrarre patologie cardiovascolari.

In questo caso, più che parlare di dieta, parlerei di scelta alimentare sostenibile. Si tratta di un vero e proprio cambiamento. Non so se possono bastare 21 giorni, ma forse è arrivato il momento di cominciare a pensare ad un nuovo modo di vivere.

Per approfondire:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *