Gioventù a portata di facial

facial

Ho sempre avuto paura della chirurgia estetica, come metodo per rimanere giovani. Per questo motivo, ho accolto con molta positività la notizia che adesso è possibile effettuare un ritocchino, senza ricorrere però ad un intervento chirurgico.

Mi spiego meglio. Innanzitutto, parliamo di una pratica diffusa soprattutto all’estero. Nasce in Inghilterra e si chiama facial. Grandi sostenitrici di questa tecnica sono Hilary Swank, Gwyneth Paltrow, Scarlett Johansson e Gisele Bündchen.stars

I sofisticati facial di ultima generazione possono avere degli effetti a lungo termine. Sono, infatti, delle tecniche di massaggio associate a prodotti specifici, in grado di riattivare la circolazione, drenare, levigare i tessuti ed eliminare le tossine. Il risultato anti-età ottenuto va mantenuto però con dei cicli di mantenimento.

Per intenderci, dovremo eseguire da 3 a 6 sedute, una volta la settimana, per ottenere il risultato desiderato e, poi, attestarci ad una seduta al mese, come ciclo di mantenimento.

Le cosiddette facialist sono delle estetiste che hanno creato dei protocolli ad hoc, molto efficaci, che servono a risollevare i tessuti del volto. Lavorano in una beauty clinic ed eseguono un’analisi approfondita della pelle della cliente al primo appuntamento, controllando la densità della pelle ed eventuali allergie ai prodotti utilizzati.

Una pioniera del facial, con venti anni di esperienza, è Vaishaly Patel. Non utilizza molti prodotti e punta sull’aspetto psicologico della seduta. Il protocollo, da lei messo in opera, prevede un massaggio della testa e del viso per circa mezz’ora. Ha, infatti, notato come i benefici del rilassamento del massaggio si evidenzino sullo stato della pelle.

Della stessa opinione è Yvonne Martin, un altro guru inglese del facial. Parte sempre anche lei da un massaggio rilassante. E’, inoltre, molto attenta all’ambiente e utilizza prodotti sostenibili.

Sara Chapman

Sara Chapman – facialist

L’ultima facialist, Sara Chapman, ve la voglio citare, perché ha messo a punto un kit per farsi un facial a casa. Si chiama skinesis facial in a box. Lo possiamo trovare anche in Italia, da Sephora.

Sicuramente, a questo punto, siete curiose di sapere in che cosa consiste il trattamento. Si comincia con una pulizia approfondita del viso, con movimenti decisi, che levigano volto e collo. Poi, si eseguono dei movimenti con il dito medio e anulare: si parte dalla fronte, poi guance, tempie, mandibola, collo e si termina con il più delicato contorno occhi. Si procede con le palpebre e l’area sopraccigliare, che andrà distesa con movimenti circolatori, per intervenire sulle rughe del contorno occhi. Poi gli zigomi si tratteranno con movimenti particolari delle dita, per sollevarli e distendere la zona intorno alla bocca, dove di solito si localizzano le rughe più profonde.

E’ già nata un’evoluzione dei facial per ottenere dei risultati ancora più duraturi. Si tratta di una tecnica che prevede trattamenti olistici uniti a massaggi e radiofrequenza. E’ la facelift facial. Sicuramente, la più originale è quella di Nichola Joss (l’inner facial) che prevede un massaggio dall’interno della bocca. Le star di Hollywood ne sono già pazze!

Senza dimenticare il natural lift and sculpting facial, che prevede un massaggio profondo associato all’energia termica. Oppure l’heaven angel facelift, in cui la cliente viene trattata con digitopressione e massaggio linfatico drenante.

In Italia, nel 2013 ha aperto il primo Facial Bar Repêchage a Milano, che offre trattamenti “ringiovanenti e rilassanti” espressi di trenta minuti. C’è, per esempio, il facial on the go, che prevede una seduta da fare anche durante la pausa lavoro o subito dopo. E’ basato sul protocollo Seaweed Treatment Mask a base di Laminaria e Spirea (alghe). Si comincia con la detersione, massaggio rilassante, maschera alle alghe e massaggio alle mani.

Direi che sarebbe l’ideale trovare un trattamento personalizzato per la nostra pelle, adeguato al bisogno che abbiamo in quello specifico momento. Dobbiamo puntare ad avere una pelle sana e rilassata e ad utilizzare dei prodotti adeguati al nostro viso.

Per approfondire:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *