Gli oli da bere

oli-alimentariUna mia amica è andata in visita presso lo studio di un famoso omeopata a causa dei suoi problemi di tiroide. Oltre ad una serie di rimedi, le ha prescritto l’inserimento dell’olio di noce nella sua dieta.

Io, curiosa come al solito, ho approfondito e ho scoperto che ci sono molti oli importanti da poter utilizzare nella nostra quotidianità, oltre naturalmente al nostro olio extra vergine di oliva. Si tratta di oli spremuti a freddo, contenuti in bottiglie scure, conservati in ambienti freschi e che si trovano in vendita solo in negozi specializzati.

Olio di noce
E’ di colore giallo, ricco di acidi grassi essenziali, grassi insaturi, calcio, magnesio, vitamine A e E. Ha un sapore delicato, meglio consumarlo a crudo. E’ diffuso, in Italia, in Valle d’Aosta e Nord del Piemonte (dove è ingrediente della bagna cauda). In Francia lo troviamo tranquillamente in vendita al supermercato.

Possiede proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e antivirali. I grassi monoinsaturi che contiene, oleico e linoleico, prevengono le malattie cardiocircolatorie. E’ ricco di vitamine C ed E, in grado quindi di contrastare i radicali liberi. Contiene acidi grassi omega 3 in grado di favorire la funzione cognitiva del nostro cervello. Minerali come lo zinco, il ferro, il calcio e il potassio che migliorano l’apparato scheletrico.

E’ sicuramente più caro dell’olio di oliva: sugli 8 euro ogni 100 ml.

Olio di canapa
E’ un alimento prodotto dai semi della canapa, Cannabis Sativa Linneus. Ha un odore e un sapore gradevole e può essere utilizzato per la pasta, per condire l’insalata, il pesce, ecc.

Uno studio pubblicato su Agricultural and Food Chemistry riporta il lavoro svolto dalla dott.ssa Maria Angeles Fernandez-Arche e indica le proprietà salutari dell’olio di canapa, utilizzato in tutto il mondo, da millenni, anche per uso alimentare. L’olio analizzato da questi scienziati contiene acido linoleico, steroli e alcoli alifatici: viene ritenuto in grado di prevenire le malattie cardio-circolatorie e croniche. Contiene, inoltre, vitamina E, calcio, magnesio e potassio.

E’ particolarmente ricco di acidi grassi polinsaturi della famiglia degli omega. In particolare, ha il rapporto ideale consigliato e indicato da studi scientifici come assunzione di acidi grassi essenziali, cioè 3 a 1 (omega 6 contro omega 3).

Sicuramente a sfavore del suo utilizzo vi è il costo che è di circa 50 euro a litro.

Olio di argan
In cosmesi praticamente l’ho utilizzato ovunque: per il viso, il corpo, i capelli. L’uso alimentare mi ha stupito. Quello alimentare è sicuramente un olio di tipo diverso, sia per il colore (rame) che per il particolare profumo di nocciole che lo contraddistingue. Si usa, generalmente, a crudo oppure a fine cottura. Ottimo per il cuscus, ma anche nelle insalate insieme al succo di limone.

Viene utilizzato normalmente nella medicina tradizionale marocchina per favorire la digestione, rinforzare il sistema immunitario, aiutare la circolazione sanguigna e abbassare il livello di zuccheri nel sangue.

Grazie agli acidi oleico e linoleico, tiene sotto controllo il livello di colesterolo: riduce quello LDL e aumenta quello HDL. E’ indicato per gli ipertesi, in quanto migliora la funzione endoteliale. Inoltre, aiuta a prevenire fenomeni di ictus e trombosi, grazie alla riduzione dell’aggregazione piastrinica.

E’ stata dimostrata anche la sua azione antidiabetica, mediante un test di tolleranza al glucosio orale su pazienti diabetici, con un effetto di riduzione già in 15 giorni.

Il costo è di circa 36 euro per 250 ml di prodotto.

Olio di nocciola
E’ un olio leggero e aromatico, che si ottiene dai frutti di Corylus avellana. Mi piace perché si può tranquillamente utilizzare nell’alimentazione dei bambini (anche degli anziani). Si può usare per insaporire le insalate, ma il suo uso più indicato è nella pasticceria, in sostituzione del burro o della margarina, in quanto sopporta egregiamente le alte temperature. Ricco di vitamine A e E, è ottimo come prevenzione per l’invecchiamento, grazie alle sue proprietà antiossidanti. Contiene sali minerali preziosi come manganese, potassio, calcio, ferro, magnesio, zinco e selenio. Rinforza le ossa e allevia la tensione muscolare. Anche quest’olio è utile per prevenire le malattie cardio-circolatorie.

Costa circa 13 euro per 250 ml.

Voi utilizzate qualcuno di questi?

Per approfondire:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *